Via Dolorosa - POB 19424, 91193 - JERUSALEM Tel. +972 2-6282936, +972-2-6280271, +972-2-6264516
Fax: +972-2-6264519; E-mail: secretary@studiumbiblicum.org


SBF


Info

Professors

Programmes

Archaeology

Museum

Publications

Dialogue

Escursions

Essays

Students

News

Memos

Latest


Quaresima e Pasqua a Gerusalemme

Mercoledì, 10 marzo 2004

Le pellegrinazioni:
Dominus Flevit sul Monte Uliveto


A partire dalla seconda settimana di Quaresima si sviluppa un itinerario di preghiera dei cattolici di rito “latino” o “romano”, guidato dai Francescani di Terra Santa, che ogni mercoledì pomeriggio conduce religiosi e religiose, fedeli locali e pellegrini ai diversi santuari di Gerusalemme e dintorni legati alla passione di Gesù o agli ultimi episodi della sua vicenda terrena.
Si comincia con il santuario commemorativo del Pianto di Gesù su Gerusalemme sul Monte degli Ulivi per passare poi al Getsemani, luogo della preghiera di Gesù, a Betania, villaggio degli amici Lazzaro, Marta e Maria, alle Cappelle della Flagellazione e della Condanna sulla Via Dolorosa, alla Stazione del Cireneo e al Calvario. Attraverso queste pellegrinazioni si ripercorre e in atteggiamento di fede il cammino che portò Gesù al compimento del suo mistero pasquale e soprattutto si celebra tale mistero nell’Eucaristia
(G. C. Bottini).

Cliccare sulle immagini per ingrandirle.



“Gerusalemme, Gerusalemme, che uccidi i profeti e lapidi quelli che ti sono inviati, quante volte ho voluto raccogliere i tuoi figli, come una gallina raccoglie i pulcini sotto le ali, e voi non avete voluto” (Mt 23,37).

“Padre clementissimo, il tuo unigenito Figlio, Gesù Cristo nostro Signore, ha versato lacrime di compassione sulle future sventure di Gerusalemme: concedi a noi, liberati dalla cecità del popolo eletto di accogliere fedelmente la tua visita e infine ottenere i benefici sperati.”



“Beato l'uomo che non segue il consiglio degli empi, non indugia nella via dei peccatori e non siede in compagnia degli stolti; ma si compiace della legge del Signore.
Sarà come un albero piantato lungo corsi d'acqua, che darà frutto a suo tempo e le sue foglie non cadranno mai; riusciranno tutte le sue opere” (Salmo 1,1-3).

Dal vangelo secondo Luca (19,41-44)

Quando fu vicino, alla vista della città, pianse su di essa, dicendo: “Se avessi compreso anche tu, in questo giorno, la via della pace. Ma ormai è stata nascosta ai tuoi occhi. Giorni verranno per te in cui i tuoi nemici ti cingeranno di trincee, ti circonderanno e ti stringeranno da ogni parte; abbatteranno te e i tuoi figli dentro di te e non lasceranno in te pietra su pietra, perché non hai riconosciuto il tempo in cui sei stata visitata”.



”Date gloria al Signore vostro Dio, prima che venga l'oscurità e prima che inciampino i vostri piedi sui monti, al cadere della notte” (Geremia 13,16).



Vedi anche: Settimana Santa 2003

Quaresima e Pasqua


Ingresso solenne

Veglia domenicale

Dominus Flevit

Getsemani

Flagellazione

Condanna

Processione delle Palme

V Stazione

Cenacolo

Processione funebre

Veglia pasquale

Lunedì
"in Albis"


 SBF main, Notizie

cyber logo footer
Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created/updated: Saturday, December 8, 2001 by J. Abela ofm / E. Alliata ofm
This page makes use of Javascript and Cascading Style Sheets - Space by courtesy of Christus Rex
logo